Gruppo Archeologico Ambrosiano

Il vaso di Pandora


Omaggio a Thomas Kuhn

Thomas Kuhn ci ha insegnato a distinguere, nella storia del pensiero scientifico, i periodi “paradigmatici”, in cui le conoscenze si accrescono inserendosi in uno schema condiviso (il paradigma), e i periodi di mutamento di paradigma, quando si scoprono dati ed evidenze in contrasto con il paradigma in vigore.
Questa alternanza si osserva, su scala minore, anche nei singoli settori specialistici in cui si è suddivisa la ricerca scientifica.

In Archeologia, la fine della divisione del mondo in blocchi contrapposti, la disponibilità di nuove tecniche d’indagine che fino a pochi decenni fa sarebbero state considerate fantascientifiche e una nuova sensibilità culturale portata da archeologi e antropologi africani, nativi americani, dell’Asia o dell’Oceania stanno portando a scoperte sul campo e approcci interpretativi nuovi e spesso sorprendenti.
In questa pagina si cerca di segnalare qualcuno dei lavori di ricerca archeologica “fuori paradigma” o che comunque va a collocarsi in aree bianche nella mappa delle nostre conoscenze.

 

II MILLENNIO D.C.

 

I MILLENNIO D.C.

 

I MILLENNIO A.C.

 

IV – II MILLENNIO A.C.

 

MESOLITICO – NEOLITICO – PROTOSTORIA

 

PALEOLITICO SUPERIORE – EPIPALEOLITICO

 

Amanti Neanderthal

 

PALEOLITICO MEDIO

 

PALEOLITICO INFERIORE E OMINAZIONE

Inconvenienti della tecnologia del fuoco

Questa immagine contiene almeno un errore fondamentale. Quale?

AMERICANA

 

ASIATICA E OCEANICA

 

ANTROPOLOGIA CULTURALE E LINGUISTICA

 

EVENTI COSMICI, GEOLOGICI, METEREOLOGICI, PALEOBIOLOGICI E STORIA UMANA

 

NUOVE TECNICHE

Vedi anche: Informatica per l’archeologia, Visitare il passato in 3d

 

PRIMATI

 

ALTRI MODELLI BIOLOGICI

 

Ricerca sul sito del GAAm via Google (lasciare uno spazio prima del testo)