Gruppo Archeologico Ambrosiano

Chi siamo


Il Gruppo Archeologico Ambrosiano (G.A.Am.) è un’associazione di volontariato nata a Milano nel settembre 2004, con lo scopo di contribuire, attraverso la partecipazione diretta dei cittadini, alla tutela, alla salvaguardia e alla valorizzazione del patrimonio culturale italiano e, in particolare, del territorio milanese.

Elemento fondamentale che caratterizza l’azione del G.A.Am. è la ricerca della massima collaborazione e sinergia con le istituzioni preposte a questi compiti, quali le Soprintendenze competenti per il territorio, i Musei e le Amministrazioni pubbliche locali.

Il G.A.Am. fa parte, unitamente alle altre associazioni consorelle presenti nei maggiori centri italiani, dei Gruppi Archeologici d’Italia (G.A. d’Italia), fondati a Roma nel 1965 e iscritti nel Registro Regionale del Volontariato, Regione Lazio, dal 17/5/1996 ai sensi della legge 11/8/1991 n. 266. I G.A.d’Italia sono iscritti all’Albo della Protezione Civile ed hanno svolto operazioni di recupero in occasione dell’alluvione di Firenze, dei terremoti di Tuscania, Friuli, Irpinia e Umbria. Sono anche editori della rivista Archeologia divenuta poi Nuova Archeologia, promotori e fondatori del Forum Europeo delle Associazioni Archeologiche e, recentemente, di Koinè che raggruppa le associazioni culturali dei paesi del Mediterraneo.

Su questa carta è possibile individuare dove sono ubicati i Gruppi Archeologici locali aderenti ai Gruppi Archeologici d’Italia.

I soci sono tutti volontari e sono liberamente impegnati nelle diverse attività gestite e organizzate sia a livello locale (Lombardia) dal Gruppo Archeologico Ambrosiano, sia a livello nazionale ed internazionale dai Gruppi Archeologici d’Italia.

Scarica qui lo Statuto del G.A.Am.

Per contattare il Gruppo Archeologico Ambrosiano vai sulla pagina Contatti

 
 

16

Falerii Novi 2004: via Amerina e necropoli


 

Ricerca sul sito del GAAm via Google (lasciare uno spazio prima del testo)